Come vi abbiamo detto in precedenza, nella notte 205 players di altissimo livello si sono dati battaglia per conquistare l'accesso al day 7 del main event delle World Series of Poker 2010.

Così, dopo ore di battaglia e tantissime emozioni, sono rimasti solo in 78 a contendersi il prestigioso braccialetto ed il ricchissimo primo premio: tra loro anche gli italiani Filippo Candio e Gianni Direnzo. Tanti gli eliminati, dunque, con molti players di spicco nel panorama internazionale che hanno dovuto abbandonare la sala del Rio Hotel and Casino. In particolare, la grande impresa non è riuscita al leggendario Johnny Chan, che dopo cinque giorni giocati nelle primissime posizioni del chipcount è stato vittima di una serie di colpi sfortunati (2 volte contro AA) ed è uscito a metà giornata tra gli applausi dell'intera sala.

Out a sorpresa anche uno dei migliori nelle prime giornate, Phil Galfond, così come nulla da fare anche per Robert Mizrachi, Tristan Wade, JP Kelly, Theo Tran, Jesper Hougaard, Christian Harder, Todd Witteles, Juha Helppi ed Ian Gordon. Continua invece la gara di altri grandi nomi come Thorson, Lodden, Benyamine e dell'ottimo Eric Baldwin che è riuscito a recuperare il terreno perduto nella scorsa giornata ed è stabile ad oltre 2 milioni di chips.

Aggiungi un commento!