Giornata durissima e probabilmente decisiva quella appena conclusasi al Rio Hotel and Casino di Las Vegas. Infatti, nel day 3 del main event delle World Series of Poker 2010, sono stati davvero tanti i big che hanno dovuto abbandonare la gara e rinunciare alla possibilità di continuare a competere per il prestigioso braccialetto. Già nelle priem battute, infatti, a dover salutare il main event sono campioni affermati del calibro di Phil Laak (che magari si sarà consolato con il successo al Bellagio della compagna Jennifer Tilly), David Williams, Erik Seidel, Chris Moneymaker (vincitore nel 2003) e Jennifer Harman.

Nelle fasi centrali della gara escono invece Eugene Katchalov, le affascinanti Kara Scott e Lacey Jones, i brillanti Scott Seiver, Roland De Wolfe e alcuni grandi personaggi del circuito come Gabe Kaplan e David Sklansky. Ma a destare clamore sono soprattutto le eliminazioni della bella Vanessa Rousso (in ottima forma nelle prime giornate di gara), del campione della scorsa edizione Joe Cada, la cui esperienza alle WSOP 2010 non è stata affatto positiva e dell'attesissimo Daniel Negreanu. In particolare Daniel ha chiuso nel peggiore dei modi, con una gara che non lo ha visto quasi mai protagonista, un'edizione nella quale ai grandi propositi della vigilia sono seguite enormi delusioni: un passaggio a vuoto che certamente pesa ma che probabilmente regalerà a Daniel nuovi stimoli per tornare ad essere grande protagonista nei prossimi appuntamenti.

Aggiungi un commento!