Il norvegese Sigurd Eskeland è il vincitore del braccialetto per l'evento 48 delle World Series of Poker 2010 che come ormai ben saprete si stanno avvicinando al momento clou con l'attesissimo main event. Si trattava del $2,500 Mixed Event, una gara tecnica e complessa cui hanno preso parte 453 players, per un montepremi complessivo che ha raggiunto quota 1,041,900 dollari. Al via tutti i grandi nomi del poker mondiale con alcune ottime performance, a cominciare da quella del nostro Dario Minieri (quattordicesimo), per proseguire con gli ottimi Todd Brunson (decimo), Michael Mizrachi (ventiseiesimo davanti al nostro Dario Alioto), Frank Kassela e Chris Ferguson.

A decidere la contesa, dopo un tavolo finale estremamente combattuto e ricco di colpi di scena, l'heads up conclusivo fra il norvegese e lo statunitense Steve Sung, con la mano cruciale giocata in modalità No Limit Hold'em che vedeva Sung in vantaggio con QQ nei confronti dell[Af][9p] di Eskeland: un incredibile runner runner a fiori regalava però la vittoria ed il primo premio al talentuoso norvegese. Ecco infine il payout

1. Sigurd Eskeland: $260,497
2. Steve Sung: $160,952
3. Alexander Wice: $102,314
4. Nikolai Yakavenko: $73,776
5. Stephen Su: $54,032
6. Scott Seiver: $40,175
7. Jared Jaffee: $30,319
8. Kirill Rabtsov: $23,223

Aggiungi un commento!