Nei precedenti articoli di sezione, vi abbiamo raccontato della grande impresa del sardo Filippo Candio, primo italiano della storia a raggiungere il final table del main event delle World Series of Poker. Ora, cominciamo a conoscere meglio gli altri November Nine, ovvero gli avversari che il nostro alfiere si troverà ad affrontare nella fase conclusiva delle WSOP 2010 che si giocherà a novembre. Ovviamente in una simile analisi non possiamo non partire dal chipleader del final table, ovvero il canadese Jonathan Duhamel.

Il giovanissimo pro è infatti riuscito ad accumulare la bellezza di 55,385,000 chips, arrivando a guardare tutti dall'alto in basso grazie ad un gioco estremamente solido ma mai rinunciatario o passivo. Pur avendo uno stack estremamente consistente il canadese ha rinunciato a "bullare" il tavolo, riuscendo però a farsi pagare i suoi punti con grande efficacia ed in definitiva rischiando il minimo indispensabile.

Duhamel non è certo un novellino, potendo vantare già cashes nelle più importanti competizioni internazionali, incluso un ITM alla PCA di Pokerstars e un decimo posto nel main event dell'EPT di Praga vinto dal nostro Salvatore Bonavena. Al tavolo occuperà il posto 4, schiacciato tra un big stack come John Dolan ed un fenomeno come Michael Mizrachi.

Aggiungi un commento!