Come recita il sito ufficiale delle World Series of Poker 2010, è stato uno dei final table più incerti finora visti nell'arco della rassegna del Rio Hotel and Casino di Las Vegas. Nel side events numero 50, il Pot Limit Omaha da $5,000 che ha visto 460 iscritti e montepremi complessivo di 2,162,000 dollari, al final table si sono scontrati giocatori di ottimo livello e giovani promesse del poker.

Per la verità però, nelle prime fasi di gioco, erano proprio i grandi favoriti a dover lasciare la gara, con Jose Nacho Barbero, Robert Mizrachi ed Eric Liu eliminati rispettivamente in nona, ottava e settima posizione. Alla ribalta salivano dunque il ventiquattrenne Chance Kournuth e il connazionale Kevin Boudreau, che eliminavano i rivali e giungevano a giocarsi il braccialetto in una mano dalla strana dinamica, con i due che si trovavano ai resti dopo il flop [2c][8f][Jq] con questa situazione

Kornuth [Qf][9q][8c][6c
Boudreau [Ap][4p][Kf][Kc]
Quest'ultimo era dunque in vantaggio, ma un clamoroso [8p] al turn ed un river ininfluente regalavano la vittoria ed il ricco premio di oltre 500mila dollari al rivale. Ecco quindi il payout

1 – Chance Kournuth $508,090
2 – Kevin Boudreau $313,792
3 – Danny Smith $226,923
4 – Edward Martin $165,332
5 – Scott Mandel $122,455
6 – Julian Gardner $91,387