Si chiude l'avventura di Niccolò "Luisgallo" Caramatti nell'evento 26 delle World Series of Poker del Rio Hotel and Casino di Las Vegas. Come vi avevamo raccontato in un post precedente, infatti, il bravissimo pro di Sisal Poker, nonche competente commentatore per PokerItalia24, era giunto alle fasi finali del $2,500 No-Limit Hold'em / Six Handed, un evento da ben 2,8 milioni di dollari di montepremi cui avevano preso parte ben 1245 players.

Purtroppo, però, Niccolò dopo aver chiuso il day 1 al secondo posto del chipcount, ha dovuto fare i conti con una giornata molto difficile e, pur riuscendo a "resistere" a lungo (nonostante sia stato card dead praticamente per l'intera giornata, come racconta sul suo profilo facebook), si è dovuto accontentare della ventiseiesima posizione. La mano della sua eliminazione è "particolare" e lo vede pushare dopo un raise del sempre aggressivo Martins Adeniya, il quale però snapcalla girando due K e trova praticamente in bianco l'azzurro: board liscio e fine dei giochi per Luisgallo.

Insomma, un resteal non riuscito (ma comunque legittimo, dal momento che l'oppo stava aprendo praticamente any two…) che nulla toglie alla grande prestazione del bravissimo caoach di poker: per lui anche un buon incasso di 15mila dollari, ma soprattutto la consapevolezza di poter lottare alla pari con i big del circuito…GG Luisgallo!

Aggiungi un commento!