Cala il sipario sulle World Series of Poker Europe 2010 del Casino at the Empire di Londra, con il main event che ha incoronato l'inglese James Bord. Grande soddisfazione per Fabrizio Baldassarri, runner up della prestigiosa competizione e vicinissimo alla conquista del braccialetto di Campione del Mondo: un risultato eclatante che migliora lo score di sempre di un player azzurro ad un main event WSOP (in attesa di vedere all'opera Filippo Candio nel final table di novembre). Ma lo spettacolo non è mancato neanche negli altri 4 side events, con tanti big del circuito internazionali a sfidarsi e vincitori d'eccezione che hanno attirato l'attenzione di milioni di appassionati. A cominciare dalla prima gioia di Phil Laak, nel Six Handed, continuando con l'ottimo Jeff Lisandro, giocatore titolato e vincente (e da sempre fiero delle sue origini italiane), passando per il talentuoso Scott Shelley, fino ad arrivare al danese Gus Hansen, certamente uno dei giocatori più conosciuti al mondo che a Londra ha invertito il suo trend negativo trionfando nell'evento heads up.

Ecco quindi il riepilogo dei vincitori nei vari eventi

  • EVENT #1:  Phil Laak — (£2,500 buy-in Six-Handed No-Limit Hold’em) – won £170,802
  • EVENT #2:  Jeffrey Lisandro — (£5,000 buy-in Pot-Limit Omaha) – won £159,000
  • EVENT #3:  Scott Shelley — (£1,000 buy-in No-Limit Hold’em) – won £133,857
  • EVENT #4:  Gus Hansen — (£10,000 buy-in High-Roller Heads-Up Championship) – won £288,409
  • EVENT #5:  James Bard — (£10,000 buy-in Main Event Championship – won £830,401
Aggiungi un commento!