*!""""‘???"""'…-m;,,,+é[]]]]{}{}}{}

13 ore e 400 mani giocate al Rio Casino di Las Vegas, ma alla fine il Main Event WSOP 2012 ha il suo nuovo campione: Greg Merson, 24enne americano, che si alza dal tavola più lungo, più importante e più ricco di tutte le World Series Of Poker col braccialetto d'oro al polso e poco più di 8,5 milioni di dollari in tasca.

Parecchi, tuttavia, i commenti negativi degli osservatori. In non pochi hanno battezzato questo final table in generale, e sopratutto le ultime battute, il più brutto della storia delle WSOP. Jesse Sylvia, Jacob Balsiger e, appunto, Greg Merson, cioè i protagonisti del 3handed conclusivo non hanno dato uno spettacolo esaltante. Anzi, è stato piuttosto deludente. Dopo un inizio caratterizzato da buoni ritmi e aggressività, il gioco si è fatto più fiacco. Un po' per la stanchezza accumulata e un po' per l'ansia per la consapevolezza di sedere ad un tavolo al quale, difficilmente, nessuno dei 3 siederà più di persona.

Insomma, dalle due di notte di stanotte alle 2 di oggi pomeriggio (in Italia), in molti hanno sonnecchiato guardando Sylvia, Balsiger e Merson giocare. Poi è arrivata la 382° mano, quando Balsiger, short dei tre, è andato all in con Q-10 ed è stato chiamato da K-Q di Merson che grazie ad un board ininfluente lo elimina al 3° posto raggiungendo l'heads up con un break interessante su Sylvia (117M a 80M). Una quindicina di mani dopo, arriva l'epilogo di questo final table: Merson da bottone apre per 4 milioni e Sylvia ha risposto con una three-bet fino a 9.5 milioni, Merson ci ripensa e pusha per 125 milioni totali. A Sylvia ne restano altri 60. Dopo aver riflettuto un po', decide così poi per il call. E lo showdow fa discutere: Kq-5q per Merson che è comunque sopra Sylvia e il suo Qp-Jp. Il board è "bianco" e Greg Merson diventa il nuovo Campione delle WSOP 2012. E non è tutto. Con questa vittoria il 24enne americano, forte anche di un altro braccialetto ottenuto in estate a Las Vegas, balza in testa alla classifica per il WSOP 2012 Player of the Year, superando nientepopodimeno che Phil "The Poker Brat" Hellmuth.

Questo il payout del final table:

1. Greg Merson  8.531.853$
2. Jesse Sylvia 5.295.149$
3. Jake Balsiger 3.799.073$
4. Russell Thomas  2.851.537$
5. Jeremy Ausmus  2.155.313$
6. Andras Koroknai  1.640.902$
7. Michael Esposito  1.258.040$
8. Robert Salaburu  971.360$
9. Steve Gee  754.798$